Home NEWS SENSORE CURVO MEDIO FORMATO- Brevetto della Sony.

SENSORE CURVO MEDIO FORMATO- Brevetto della Sony.

SENSORE CURVO MEDIO FORMATO
SENSORE CURVO MEDIO FORMATO

Un sensore curvo, potrebbe sembrare una stranezza ,invece è più naturale di un sensore piatto.

Ottiche semplificate per un sensore curvo.

Spiegato tutto in parole semplici il tipico sensore piatto porta con se problematiche non da poco.
Chi progetta obiettivi conosce bene la “curvatura di campo di Petzval” , succede che la lunghezza focale effettiva dei raggi luminosi diminuisce man mano che ci si allontana dal centro ottico, quindi più si va verso i bordi del sensore e più la quantità di luce diminuisce.
Conosciamo tutti questo fenomeno che chiamiamo vignettatura, quindi il calo di luce che abbiamo ai bordi dell’immagine sopratutto con ottiche scadenti.

Da sempre chi progetta ottiche si scontra con questo problema e tenta in ogni modo di ridurre il difetto.

Bene, il sensore curvo risolverebbe questo difetto e non solo, pare che riduca anche il residuo elettrico nel sensore riducendo quindi il rumore di fondo. Altro campo di progettazione sempre aperto, la possibilità di scattare a sensibilità sempre più alte con il minimo rumore.

Come sempre quando paragoniamo il nostro occhio alla fotocamera capiamo tante cose in modo naturale.
Nella realtà noi vediamo grazie ad un “sensore” curvo!

SENSORE CURVO MEDIO FORMATO
SENSORE CURVO MEDIO FORMATO

Problema del sensore curvo.

Non tutto è positivo però ci sono dei compromessi, il fatto che questo tipo di sensore funzioni utilizzando determinati tipi di obiettivo, in modo specifico ottiche fisse.
Sony ha già ottenuto il brevetto per la progettazione di 3 ottiche fisse il primo è il 35mm 1.4 , funzionale ad una fotocamera con sensore curvo.

Se questo articolo lo avete trovato interessante, unitevi a noi sul gruppo FB “Sensibili alla luce” notizie tutorial e appassionati di fotografia vi aspettano.

Sensore curvo per medio formato.

La notizia recente però è che Sony ha già registrato un sensore curvo per il medio formato insieme a 5 ottiche.
Questo non significa che entreranno in produzione , ma è un primo segnale per questo tipo di evoluzione, se mai ci sarà.
Anche sul Telescopio Kepler è stato montato un sensore curvo, quindi magari un giorno sarà la norma e potremmo salutare i nostri problemi di vignettatura e disturbo digitale. Chissa!!!!!!

iscrizione al blog
iscrizione al blog

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here