LUNGHEZZA IPERFOCALE

DISTANZA IPERFOCALE

Scopriamo oggi come utilizzare la distanza iperfocale per avere un’immagine completamente a fuoco, molto utile su fotografie paesaggistiche.

Se vogliamo che in una nostra fotografia di paesaggio sia nitido il primo piano cosi come tutto lo sfondo abbiamo questa fantastica regola dell’iperfocale che ci viene in aiuto.

LUNGHEZZA IPERFOCALE
LUNGHEZZA IPERFOCALE

Di per se la regola è molto complessa da calcolare, ma abbiamo tutta una serie di strumenti che ci vengono in aiuto senza dover fare difficili equazioni.

COS’E’ LA LUNGHEZZA IPERFOCALE?

non è nient’altro che la distanza minima da mettere a fuoco per poter avere l’immagine nitida fino all’infinito.

Determinato questo punto di messa a fuoco ti basterà impostare il fuoco sull’obiettivo ed essere sicuro che da quel punto fino all’infinito tutto risulterà nitido, quindi a fuoco.

DISTANZA IPERFOCALE PAESAGGIO
PAESAGGIO

COME TROVARE LA DISTANZA IPERFOCALE?

Partiamo dalla formula

H={\frac  {f^{2}}{Nc}}+f

H   è la distanza iperfocale che vogliamo trovare

F   è la lunghezza focale

N   è l’apertura

C   è il circolo di confusione

Data questa formula giusto per curiosità,
possiamo più facilmente trovare H cioè la distanza iperfocale grazie a delle APP per cellulare o pagine su internet.

PRIMA DI CONTINUARE VI INVITO A UNIRVI AL NOSTRO GRUPPO DI FACEBOOK

A questo indirizzo trovi DISTANZA IPERFOCALE , inserendo i dati dell’obiettivo potrai capire a che distanza impostare la messa fuoco per avere la tua immagine nitida da quel punto fino all’infinito.

1

 

ad esempio:
con un 14mm a diaframma 16 impostando il fuoco a 42cm avrò un’immagine perfettamente nitida da 22cm fino all’infinito.

Trovi applicazioni utili anche per cellulare basta cercare nel marketplace e provare.

Ovviamente non sarà sempre necessario andare in giro con applicazioni o tabelle, una volta capita l’iperfocale dei propri obiettivi sarà poi semplice ricordarsi che ha una certa apertura focale quel determinato obiettivo andrà in iperfocale impostando il fuoco ad una certa distanza.

 

5 commenti

  1. il concetto e’ semplice il difficile e’ metterlo in pratica il circolo di confusione si può calcolarlo o è unico per ogni singola fotocamera Grazie e saluti fabrizio nulli

  2. Guarda in realtà è abbastanza semplice da mettere in pratica, intanto grazie alle app o tabelle su internet il calcolo di tutto compreso il tipo di fotocamera viene fatto in automatico, ma ancora in modo più semplice imparerai a conoscere i tuoi obiettivi e a sapere quindi che ad esempio a diaframma 8 un determinato obiettivo entra in iperfocale.
    Un ultimo accorgimento sarebbe quello di mettere a fuoco più o meno a un terzo dell’inquadratura (il terzo più vicino alla fotocamera per capirci) e avrai maggior possibilità di avere tutto a fuoco fino all’infinito.

  3. […] a fuoco utilizziamo diaframmi chiusi come F8 , oppure se volete essere precisi potete trovare la distanza iperfocale della vostra ottica. Potete leggere l’articolo che parla di questo “Distanza […]

  4. […] invito anche a leggere l’articolo “sull’Iperfocale” se vi interessa l’argomento […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *