flycam 3000 recensione

STEADI CAM – RECENSIONE FLYCAM 3000

Recensione della flycam 3000 una steadi cam a basso costo per appassionati di riprese con DSRL

Questa steadicam risulta leggera e facilmente trasportabile, molto comoda da portarsi dietro per utilizzarla in abbinamento a un treppiedi per fare riprese ferme e in movimento con un cambio veloce. Consiglio , inventatevi un metodo per agganciarla alla cintura o metterla a tracolla e inserite un attacco rapido uguale nella steadi e nel treppiedi.

DATI TECNICI

  • Dimensioni e/o peso: 45 x 12 x 26 cm ; 3,5 Kg
  • Altezza regolabile grazie al telescopio interno
  • Per fotocamere di a 2,5 kg circa
  • Pesi da 90 grammi l’uno , da regolare in base al peso della fotocamera

 

flycam 3000 recensione

GIUDIZIO

La flycam 3000 è un buon prodotto a basso costo, funziona benissimo con fotocamere professionali e videocamere di piccole dimensioni. Il giudizio è assolutamente positivo ovviamente il risultato dipende molto dalla bravura di chi lo maneggia, per questo vi scrivo qualche consiglio utile per iniziare.

 

CONSIGLI

  1. Molto importante è bilanciare bene la steadicam, sembra banale ma l’80% del lavoro dipende da questo. Il bilanciamento deve essere preciso e fa rifatto ogni volta che si cambia obiettivo o anche se utilizzando una lente a focale variabile andiamo a zoommare. Se montiamo un microfono ecc.
    Insomma ogni piccola variazione incide sul bilanciamento della steadicam e deve essere corretto altrimenti perdiamo l’effetto di stabilità che ci serve.
  2. Non esageriamo con i pesi o con la lunghezza del braccio. Anche se ci sembrerà più semplice da bilanciare aggiungendo pesi alla base della steadi o allungando il braccio questo non significa che avremo più stabilità durante le riprese.
    Nelle spiegazioni di come va bilanciata la steadicam troveremo il giusto numero di pesi da inserire in base al peso della fotocamera.
  3. Impariamo ad usare la steadicam con ottiche corte, 24mm o 35mm , sarà più semplice gestirla , poi una volta acquistata la giusta esperienza possiamo utilizzarla con ottiche più lunghe.
  4. Non stringiamo troppo le viti di blocco. Sono in plastica e potrebbero rompersi, non sono cosi fragili basta solo un minimo di accortezza.
  5. Facciamo un bel pò di pratica prima di utilizzarla sul campo. Questa regola vale per ogni cosa e sopratutto per la steadicam , dobbiamo capire come muoverci, camminare e sorreggerla.
  6. Se pensiamo di utilizzarla per riprese lunghe usiamo il supporto da braccio, evita di stancare il polso avendo poi l’effetto tremolante.
arm brace per steadicam 3000
arm brace per steadicam 3000

 

Come al solito vi invito ad unirvi al nostro GRUPPO DI FACEBOOK

 

Se volete qui abbiamo ha disposizione una steadicam usata   STADICAM + ARMBRACE USATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *