FOTOGRAFO ROMA

RIPRODUZIONI DI OPERE D’ARTE – PROVE SUL CAMPO 2

IN QUESTO TUTORIAL AFFRONTIAMO IL TEMA DEI RIFLESSI SU UNA FOTOGRAFIA DI QUADRI , SCEGLIENDO UN’OPERA ARTISTICA TRA LE PIU’ DIFFICOLTOSE.

Come sempre dico nei miei articoli che riguardano la riproduzione di opere d’arte, ogni quadro o scultura ha bisogno di una cura particolare, non tutte le opere si possono fotografare allo stesso modo.

Vi consiglio di parlare bene prima con il committente, artista o curatore che sia, per capire le opere , il messaggio , i materiali e solo dopo cominciare la fase di ripresa.

 

 

L’artista di cui parliamo oggi ricopre il quadro finito con uno strato importante di resina molto lucida, questo da una grande brillantezza a queste  opere in stile POP ART  , ma come ben potrete immaginare questa superficie super riflettente non aiuta di certo il nostro lavoro di fotografi di opere d’arte.

Prima di partire con l’articolo ovviamente voglio ringraziare fortemente l’artista in questione EDWARD SPITZ .

 

Qui sotto come si presenta l’opera fotografata senza troppo accorgimenti.

riproduzione quadri
riproduzione opere d’arte

 

Appare evidente che l’effetto specchio crea molti problemi.

Ora vi descriverò in modo schematico le fasi usate per la realizzazione.

 

COME ABBIAMO FATTO

  • MACCHINA FOTOGRAFICA SU CAVALLETTO
  • LUCI FLASH SENZA DIFFUSORE A 45° LATERALE ( la distanza delle luci dal quadro aumentano con l’aumentare della grandezza del quadro)
  • MONTAGGIO DI UN PORTA FONDALE DAVANTI ALLA FOTOCAMERA
  • ALLESTIMENTO DI UN FONDALE NERO DOTATO DI BUCO PER INSERIRE L’OBIETTIVO DELLA FOTOCAMERA
  • OBIETTIVO USATO 60mm MICRO CON FILTRO POLARIZZATORE COKIN
  • UTILIZZO DEL COLORCHECKER (importantissimo per creare il profilo colore e rispettare fedelmente i colori dell’opera)
  • LEGGERA SOTTOESPOSIZIONE
  • SCATTO CON SCATTOFLESSIBILE

 

 

qui sotto potete vedere il risultato

FOTOGRAFO QUADRI
FOTOGRAFO QUADRI

 

Vi posto anche qualche immagine scattata con il cellulare durante la fase di allestimento del set, il telo nero posto davanti alla macchina verrà poi alzato in modo da coprire ben sopra la fotocamera.

 

 

Per altre informazioni e per visionare altri lavori vi invito a visitare la pagina dedicata alle “riproduzioni di opere d’arte”

 

Ricordatevi di entrare a far parte del gruppo su FB “SENSIBILI ALLA LUCE”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *