PERCHE’ STAMPARE LE FOTOGRAFIE.

Vi siete mai chiesti quante foto avete sul cellulare e soprattutto di quante ne ricordate l’esistenza?

Oggi con le nuove tecnologie e con lo sviluppo sempre più accurato degli smartphone, tendiamo a scattare quasi come in preda ad un raptus.
Fotografiamo di tutto: animali, piatti durante i pasti, selfie improbabili dentro i bagni ecc ecc ; milioni e milioni di immagini che restano sospese nella nostra memoria da pesce rosso e che lasciano dentro di noi sensazioni al sapor di indifferenza.

Foto tutte uguali che si ripetono ciclicamente fino all’infinito ma adesso basta!

Una soluzione c’è per uscire da questo vortice di banalità: stampare le foto può essere un’ancora di salvezza.
Molti di voi si stupirebbero nel sapere che al giorno d’oggi si possono avere un certo numero di stampe al prezzo di cose futili per cui spesso spendiamo i nostri soldi.
Un esempio: il costo di un aperitivo può essere, intorno ai 10 euro? Beh, con la stessa cifra si può avere la stampa di circa 60 foto, di un evento, di una serata, frammenti di vita quotidiana palesate sotto forma cartacea e quindi tangibili e non solo visibili.

“Scripta manent” dicevano i latini e anche se non si tratta di poesie o romanzi d’avventura, l’immagine cartacea è qualcosa che rimane, visibile ogni qualvolta lo desideri , magari, durante un dopocena a casa, con gli amici di sempre.

I ricordi, sono tra le poche cose della vita che vale la pena preservare e difendere con tutti i mezzi possibili e oggi fortunatamente i mezzi ci sono.

Articolo offerto da FOTOGRAFO PRATI “il custode dei tuoi ricordi”

By Valerio Volpe

1 commento

  1. E’quello che penso da sempre, quindi stampiamole ste cacchio de foto. Perché il cartaceo dura per sempre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *